Cosa mangiare a Settembre: tutti i consigli per sentirsi al meglio al rientro dalle vacanze

Se c’è un mese che parla di nuovi inizi, partenze e ri-partenze è sicuramente settembre. Forse ancor più di gennaio, che spesso vede l’entusiasmo dei buoni propositi affievolirsi nel giro di qualche settimana. Il nono mese dell’anno invece, complice il rientro dalle vacanze, è sempre accompagnato da una buona dose di carica e propositività in ambito lavorativo, accademico, sociale. L’aria si rinfresca, e c’è tanta voglia di fare, e sfruttare al meglio l’ultimo trimestre dell’anno in corso.

Anche la natura rinasce e si trasforma a settembre: con la fine dei mesi più caldi dell’anno e l’inizio imminente dell’autunno i paesaggi cambiano colore e gli orti si riempiono di frutta e verdura di stagione dagli straordinari benefici. Ed ecco che settembre diventa un’occasione da sfruttare, per disintossicare il corpo dagli eccessi vacanzieri (ma senza sensi di colpa!), e ricaricare le energie in previsione del lungo inverno lavorativo. Per il nostro organismo certamente, ma anche per la nostra pelle che necessita un giusto apporto di vitamine, sali minerali e antiossidanti per rimanere sana, luminosa e fresca nel tempo. Quindi via libera a frutta e verdura di stagione, e ad un regime alimentare in prevalenza vegetale, vario e colorato: perché non c’è bellezza senza salute.

Che frutta mangiare a settembre

Complice il clima favorevole, gli alberi in settembre abbondano di frutti meravigliosi: sua maestà l’uva ma anche susine e melagrane sono un vero e proprio toccasana per la salute del corpo ma soprattutto per il benessere della pelle. Si tratta infatti di frutti ricchi di sali minerali come potassio, magnesio, calcio, fosforo e ferro. Sono anche ricchi di vitamina C, A B, PP, e di antiossidanti, i primi nemici dei radicali liberi e quindi dell’invecchiamento cutaneo. In particolare i polifenoli contenuti nell’uva proteggono il tono e l’elasticità della pelle, contribuendo a stimolare la produzione di elastina e collagene, mentre le susine, ricche di Vitamina A, aiutano a riparare la pelle dai danni solari e sono quindi un alimento ottimo al rientro dalle vacanze.

Melagrana: l’oro di settembre

Non solo simbolo di fortuna e abbondanza: la melagrana è un vero e proprio shot di bellezza e salute, dai mille benefici. Si tratta di un frutto ricco di flavonoidi, antiossidanti che aiutano la pelle a contrastare i radicali liberi, una delle principali cause dell’invecchiamento cutaneo. Ha un’altissima concentrazione di Omega-5 e vitamina C che stimolano la rigenerazione cellulare, favorendo la riparazione dei tessuti. Svolge poi una funzione regolatrice della produzione di sebo ed è quindi un toccasana per le pelli grasse, stimolando anche la proliferazione di elastina e dei cheratinociti, le cellule che formano lo strato più esterno della pelle, favorendone il processo di rinnovamento. Un bel succo di melagrana fresco o qualche chicco rubino nell’insalata sono un modo davvero eccellente per fare il pieno di idratazione e di attivi fondamentali per la salute e la bellezza della pelle.

Settembre: la verdura di stagione

La bellezza del nono mese dell’anno è che si trova perfettamente a cavallo tra fine dell’estate e inizio della stagione autunnale. Questo particolare posizionamento determina l’abbondanza delle verdure di stagione a disposizione: cetrioli, peperoni, pomodori e zucchine ricchi di vitamina C e preziosa fonte d’idratazione si allo sbocciare delle prime verdure autunnali.

I protagonisti di stagione da ricercare al mercato contadino? Verdure a foglia verde come bietole e cicoria, ma anche porro, cavolo cappuccio, e depurante sedano. Amiche dell’organismo e della pelle grazie all’alto contenuto di vitamine, sali minerali e antiossidanti, ma con un benefit in più rispetto alla controparte zuccherina: le verdure autunnali svolgono una potente azione diuretica e purificante (soprattutto quelle amare come la cicoria!) attivando un naturale processo detox. Idratando a fondo e favorendo la depurazione dell’organismo eliminano efficacemente scorie e tossine accumulate durante i mesi estivi, e depurano pelle e organismo facendoci apparire immediatamente più sani e belli.

Ecco trovata quindi la ricetta per sentirci forti, leggeri e sani nel mese di settembre: tanta frutta e verdure di stagione, poco cibo raffinato e attenzione ai carboidrati complessi. A volte però l’alimentazione sola non basta: un fondamentale aiuto per potenziare gli effetti di una dieta bilanciata può arrivare dall’integrazione. I nutraceutici Boost-purify di Aeqium a base di principi attivi naturali al 100% sono formulati per fornire all’organismo nutrienti funzionali in dosi concentrate, che sarebbero difficili da ottenere altrimenti solo tramite una corretta alimentazione.

Un sistema di integratori che nasce per purificare l’organismo, stimolando fegato ed intestino ad eliminare le tossine accumulate nel corpo, utile soprattutto dopo la pausa estiva. Due formule efficaci a base di principi attivi 100% naturali da utilizzare in sinergia: la mattina, per agire sull’equilibrio della flora intestinale, sostenere le difese immunitarie e contribuire nella lotta ai radicali liberi grazie a probiotici vivi, idrossitirosolo e vitamina D. Di notte, con l’aiuto di prebiotici, acido ialuronico e potenti estratti vegetali, per favorire l’eliminazione delle tossine e fornire un sostegno diretto alla pelle grazie agli estratti di cardo mariano, tè verde e linfa di bambù.

Aeqium Newsletter

Iscriviti ora alla nostra newsletter e ottieni un codice sconto di 25 € sul tuo primo acquisto

Accedi a vantaggi esclusivi, anteprime di nuovi prodotti, consigli dei nostri esperti: ogni messaggio è un piccolo contributo alla tua bellezza.